Investimenti immobiliari per principianti

Investimenti immobiliari per principianti: come iniziare

Investimenti immobiliari per principianti: come iniziare ad avere una rendita passiva grazie al settore Real-Estate.

Gli investimenti immobiliari sono un ottimo modo per creare ricchezza. Per avere successo, devi sapere quanto tempo e lavoro sei disposto a dedicare, quali sono i tuoi obiettivi e dove vuoi investire.
Molte persone esitano perché hanno paura di fare un cattivo investimento. Tuttavia, ora potrebbe essere un ottimo momento per fare il salto poiché i prezzi delle case sono aumentati del 13%. Per aiutarti a decidere, controlla le basi dell’investimento immobiliare in questo post.

Puoi trovare un articolo di approfondimento su come investire i guadagni nel settore immobiliare di Dubai.

Non avere fretta: studia il mercato

Gli investimenti immobiliari per principianti richiede uno studio approfondito del mercato e della situazione economica in quel Paese.
Innanzitutto, devi capire che il settore immobiliare non è uno schema per arricchirsi rapidamente. L’errore più grande che un investitore può fare è investire denaro in un investimento senza conoscere le dinamiche di mercato.

Prenditi il ​​tuo tempo per fare i compiti e trovare un buon affare. Ciò è particolarmente importante quando si sceglie il giusto tipo di proprietà, come complessi di appartamenti, edifici commerciali, case unifamiliari ed edifici istituzionali.

Un trucco per semplificarti la vita è aprire un conto con un prestatore o un broker specializzato in investimenti immobiliari nella tua zona. Puoi utilizzare i loro servizi per diversi motivi, come trovare buoni affari su proprietà e altri servizi legati al settore immobiliare.

Possedere un immobile in affitto

Il metodo tradizionale prevedeva l’acquisto di un immobile e l’affitto, per semplificare la vita, alcuni proprietari di immobili assumono società di gestione immobiliare per occuparsi della logistica, trasformandolo istantaneamente in uno dei migliori investimenti a reddito passivo da acquistare.

In alternativa, potresti seguire il percorso di hacking della casa. Ciò comporta l’acquisto di una casa o di un’unità multifamiliare e l’affitto di altre parti della proprietà poiché si vive in una delle stanze. Tuttavia, questi due metodi richiedono un notevole capitale iniziale, anche se si opta per un prestatore.

Acquistare REIT

Secondo un articolo di Forbes, i fondi di investimento immobiliare (REIT) sono uno dei modi più efficaci per gli investitori di investire in immobili senza richiedere enormi quantità di capitale, il tutto evitando alcuni dei rischi associati agli investimenti immobiliari. Come i fondi comuni di investimento, un REIT è una società che possiede e gestisce i suoi beni nel settore immobiliare.

Mettendo in comune i finanziamenti di molti investitori per acquistare proprietà e poi darle in locazione agli inquilini, gli investitori istituzionali possono unire le loro risorse e diversificare il rischio massimizzando i rendimenti dei redditi da locazione.
Le proprietà immobiliari di un REIT possono variare da abitazioni residenziali a edifici industriali a centri commerciali.

I REIT spesso forniscono ai loro investitori reddito tramite dividendi, simili ai profitti di una società, e queste distribuzioni sono generalmente coerenti e pagate annualmente o trimestralmente.
Investire in REIT è piuttosto semplice, poiché vengono scambiati in borsa. Puoi acquistare azioni come faresti normalmente.

Ancora più importante, in genere non sono soggetti alle imposte sulle società. Poiché il REIT è tassato come entità separata dai suoi investitori, non c’è doppia imposizione quando distribuisce questi guadagni.
Un ulteriore vantaggio è che i REIT sono tenuti a distribuire almeno il 90% del loro reddito imponibile agli azionisti tramite dividendi. Ciò significa che anche se l’azienda guadagna molto poco in un determinato anno, dovrà comunque pagare qualcosa.

Crowdfunding immobiliare

Qual è tutto il clamore sul crowdfunding? Consente agli investitori di collaborare con altri individui e gruppi per mettere in comune i propri soldi per acquisire una proprietà.

Questo differisce dal tradizionale investimento immobiliare, in cui un investitore acquisisce proprietà individualmente o attraverso un piccolo gruppo di partner.

Le aziende che gestiscono i principali siti Web di crowdfunding immobiliare come Simple Crowdfunding in genere non si occupano dell’investitore immobiliare di tutti i giorni. Invece, lavorano con istituzioni più grandi come le banche regionali.

Il crowdfunding immobiliare funziona in due modi fondamentali: investimento azionario o debito. Nell’investimento nel debito, investi nel prestito ipotecario e ricevi quote sugli interessi man mano che vengono rimborsati. L’investimento azionario consiste nell’investire direttamente nella proprietà, condividendo il reddito o gli utili.

Nuovi investirori: syndication

Questa forma di investimento consente agli investitori di acquistare proprietà all’interno di un gruppo e quindi condividere equamente eventuali profitti o perdite derivanti dall’investimento.
Altri investitori sono disposti ad assumersi una percentuale del rischio in cambio di una quota uguale del profitto o della perdita, incentivando gli investimenti futuri.

Collaborando con altri investitori, un individuo può accedere a proprietà che normalmente non sarebbero disponibili per loro.
La syndication differisce dal crowdfunding immobiliare poiché si riferisce alla relazione di finanziamento tra lo sponsor dell’operazione e gli investitori. Il crowdfunding immobiliare trova finanziatori sconosciuti o al di fuori della rete di un investitore.

Ammodernare le case

Può essere un mezzo meraviglioso per acquisire ricchezza sotto forma di profitto ed equità, il tutto senza aggiungere troppi rischi finanziari. Questo richiede un approccio diverso all’investimento immobiliare, poiché scambia investimenti a lungo termine a favore di guadagni a breve termine.

Apportare miglioramenti per poi rivendere a un prezzo più alto.
Il flipping è diverso dall’acquisto o dalla vendita di una casa tradizionale perché ti verrà richiesto di completare un progetto di riabilitazione della casa prima di venderla.

Altre cose da cercare quando si acquista un immobile da ammodernare sono:

  • Posizione: buon quartiere, vicino a centri commerciali, trasporti pubblici, scuole;
  • Confronti: per quanto vengono vendute proprietà simili;
  • Reddito: canoni di locazione o reddito da occupanti dell’edificio;
  • Spese: denaro necessario per pagare le bollette di ristrutturazione.

Questa guida tratta Investimenti immobiliari per principianti, se ancora non ti senti pronto ad affrontare una spesa sostenuta e hai qualche dubbio, fammelo sapere nei commenti. Cercherò di chiarire ogni dubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.