Come fare una lettura dei tarocchi

Come fare una lettura dei tarocchi per te o un amico

Come fare una lettura dei tarocchi per te o un amico.

Sei mai stato da un indovino? La mia famiglia va sempre. Non credo che nessuno di noi creda davvero che ci stiamo raccontando la nostra fortuna, ma è divertente. E a volte è inquietante.

La predizione della fortuna è una pratica molto comune in Asia e noi riusciamo a toglierci questo sfizio grazie alla Cartomanzia a basso costo.

Ci sono così tanti tipi diversi da tutti i tipi di religioni e culture. Alcuni leggono la tua carta astrologica, altri ti fanno fare il bagno in secchi d’acqua pieni di fiori.

Ecco la guida su come fare una lettura dei tarocchi per te o un amico.

Chiedi a 10 persone delle carte dei tarocchi e probabilmente nove di loro diranno che predicono il futuro. È quasi giusto, ma i tarocchi non ti dicono cosa accadrà: dicono cosa potrebbe accadere e, cosa più importante, come dovresti mostrarti.

Cosa c’è in un mazzo di tarocchi?

Cosa c'è in un mazzo di tarocchi

Alla fine del XVI e all’inizio del XVII secolo, i tarocchi erano un semplice gioco di società. Nel giro di altri 100 anni, però, era diventato uno strumento popolare per la divinazione.

Oggi, sia i tarocchi che le carte dell’oracolo, che hanno meno regole e una gamma più ampia di contenuti, sono ancora in forte rotazione tra i mistici moderni (o chiunque cerchi una sbirciatina nel futuro).

Il ricercatore di anime illuminato ha la sua scelta di carte da gioco in questi giorni, con mazzi tradizionali come il mazzo Rider-Waite, pubblicato per la prima volta nel 1909, e un numero qualsiasi di mazzi fantastici e creativi che piacciono all’individuo.

Il trucco per trovare il mazzo giusto? È semplice: scegline uno che ti parli davvero.

Il mazzo di tarocchi standard ha 78 carte e ognuna ha il proprio immaginario e simbolismo. Le carte sono divise in due categorie: 22 carte Arcani Maggiori e 56 carte Arcani Minori.

Arcani Maggiori

Gli Arcani Maggiori, noti anche come carte Trump, includono 21 carte numerate e una singola carta non numerata conosciuta come il Matto. Questo personaggio gioca un ruolo fondamentale negli Arcani Maggiori; si muove attraverso ogni carta, imparando lezioni lungo la strada in quello che è noto come il viaggio del matto.

Una carta degli Arcani Maggiori è spesso complessa e significativa e il suo aspetto influenzerà l’intera lettura. È spesso un invito a riflettere sulle lezioni più ampie della tua vita e sui temi generali.

Arcani minori

Le 56 carte degli Arcani Minori riguardano le sfide quotidiane più specifiche della vita quotidiana e la nostra situazione attuale.

Rappresentano i nostri pensieri, sentimenti, esperienze e credenze. Queste carte sono associate a un tipo temporaneo di energia che sta influenzando la tua vita in questo momento e potrebbe essere facilmente influenzata in un modo o nell’altro.

Le carte degli Arcani Minori sono composte da quattro semi dei tarocchi che si concentrano su diverse parti della nostra vita:

  • Bacchette: queste carte infuocate rappresentano passione, energia, creatività e sessualità.
  • Coppe: questo è il seme dell’amore e rappresenta le emozioni, i sentimenti e l’intuizione.
  • Spade: le spade sono guidate intellettualmente e rappresentano i nostri pensieri, parole e azioni.
  • Pentacoli: questa tuta riconosce il mondo materiale, offrendo una guida sulle nostre finanze, percorsi di carriera e beni materiali.

All’interno di ogni seme ci sono le figure, il re, la regina, il cavaliere e il paggio, e possono essere interpretate in molti modi. Possono rappresentare persone, personalità, situazioni o anche l’energia di cui hai bisogno al momento della tua lettura.

Come fare una lettura delle carte

Come fare una lettura delle carte

Comprendere il significato generale di ogni carta è solo l’inizio. Il vero potere arriva usando le carte per attingere alla tua intuizione e saggezza in modo da poter iniziare a fare passi positivi verso un futuro più luminoso.

In genere, la lettura di una carta dei tarocchi segue un formato semplice.

Come fare una lettura dei tarocchi: porre una domanda al mazzo

porre una domanda al mazzo di carte

Dovrebbe essere chiaro e aperto. Ad esempio, evita di porre domande che iniziano con “Vorrò…” poiché corrono il rischio di bloccarti in un ruolo passivo nel tuo futuro.

L’idea è di usare la lettura delle carte per illuminare un percorso in avanti, quindi il lettore di tarocchi dovrebbe porre domande più ampie. Ecco alcuni framework da considerare se sei nuovo nei tarocchi:

  • “Cosa devo sapere su…?”
  • “Come posso capire…?”
  • “Perché mi sento in ansia per…?”
  • “Dov’è l’opportunità nascosta in…?”
  • “Su cosa dovrei concentrarmi nella mia relazione con…?”
  • “Come posso passare oltre…?”

Mescolare le carte

Mescolare le carte

Ci sono diversi modi per mischiare le carte dei tarocchi. Lo shuffle overhand consiste nel tenere il mazzo di carte in una mano e usare l’altra per spostare le carte da un lato all’altro del mazzo.

Puoi anche “tagliare” il mazzo dividendolo in più pile e poi combinandole nuovamente in una.

Oppure puoi provare a distribuire le carte a faccia in giù sul tavolo e spazzarle in una pila grande e disordinata prima di rimetterle a posto.

Non esiste un modo giusto o sbagliato per farlo: prova tutte queste tecniche e vedi cosa ti sembra giusto.

Estrarre le carte

Ancora una volta, ci sono diversi modi per andare qui. Tagliare il mazzo con la mano sinistra e tirare la carta in cima è un approccio semplice e senza fronzoli. Puoi anche provare a tenere il mazzo con la mano sinistra e inclinarlo leggermente in modo che una parte del mazzo riveli uno spazio vuoto dal quale puoi prendere la prima carta.

Oppure puoi aprire a ventaglio le carte come nel poker e scegliere la carta che attira la tua attenzione o che ti sembra giusta in mano.

Sei libero di estrarre una singola carta per una semplice lettura o più carte per ciò che è noto come spread. Invece di rispondere a una domanda, i tarocchi possono parlare in modo più ampio della tua situazione o del tuo percorso di vita. Più carte usi in uno spread, più la lettura tende ad essere approfondita, ma una grande diffusione può essere travolgente per i principianti.

Una volta che hai scelto la tua carta o le tue carte, mettile a faccia in giù nel tuo mazzo

Quindi, girali verso l’alto in modo da poter guardare le loro parole, simboli e immagini, prestando attenzione a ciò che ti viene in mente mentre procedi.

Come interpretare le carte che tiri

Come interpretare le carte che tiri

La chiave è rimanere il più calmo e concentrato possibile per connettersi completamente con le tue capacità intuitive tramite le carte. Se stai disegnando uno spazio vuoto completo su come una certa carta si riferisce alla tua domanda, controlla il libro di riferimento del tuo mazzo per una guida sui significati delle carte.

Semplici carte dei tarocchi

Come detto, ci sono un numero infinito di modi per distribuire le tue carte. Se sei pronto per uscire dai pull a carta singola e provare spread più approfonditi e multi-carta, eccone alcuni con cui iniziare.

Dopo aver mischiato, estrai tre carte dal mazzo. Mentre li giri, considera come parlano a quanto segue. Ricorda di respirare lentamente e in modo uniforme e di sentire il tuo intuito mentre procedi:

  • Carta 1: rappresenta cosa puoi fare per arrenderti al cambiamento nella tua vita.
  • Carta 2: offre indicazioni su come prendersi cura di se stessi durante questo processo.
  • Carta 3: Serve come guida per centrarsi nel mezzo di questo cambiamento.

Per questo spread, mescola le tue carte e scegli le cinque che ti chiamano, oppure taglia il mazzo in cinque pile. Fai un respiro profondo e tira una carta per ogni domanda:

  • Carta 1: cosa sta succedendo in questo momento?
  • Carta 2: Come posso resistere facilmente e con grazia?
  • Carta 3: Qual è la lezione?
  • Carta 4: cosa sta uscendo in questo momento?
  • Carta 5: Cosa sta arrivando in questo momento?

Mentre guardi le tue carte e rifletti su queste domande, prenditi del tempo per concentrarti e riflettere. Può essere utile annotare i tuoi pensieri e sentimenti su ogni carta per un’interpretazione più profonda.

Come usare i tarocchi come cura di sé

La meditazione e la consapevolezza sono abilità essenziali al giorno d’oggi e i tarocchi sono un percorso per costruirle entrambe.

Incorporare i tarocchi in una pratica quotidiana, settimanale o mensile, o semplicemente in base alle necessità, ti aiuterà a far crescere le tue capacità intuitive e a sfruttare parte di quella saggezza interiore che tutti noi abbiamo.

Puoi iniziare a leggere i tarocchi in modo più coerente disegnando una carta ogni mattina quando ti svegli (o la sera prima di andare a letto) che parla di ciò che devi sapere sul giorno a venire.

Pensala come una forma particolarmente gratificante di cura di sé che ha l’ulteriore vantaggio di aiutarti a manifestare un futuro migliore e più luminoso.

Ora sai tutto quello che devi sapere su come fare una lettura dei tarocchi per te o un amico.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.